raimondoconsolanteSTUDIO

2015 - Fontana pubblica

apri\chiudi testo

località: Benevento
progetto: 2009
realizzazione: 2015

raimondoconsolanteSTUDIO con ufficio tecnico comunale

Il progetto di una fontana ha un valore immaginifico. Per i romani le fontane pubbliche, realizzate negli spazi urbani della civitas, non dovevano mai essere private dell’acqua, pena la negazione del loro stesso significato.
Una fontana oggi esprime un valore speciale nella città moderna. Nel progettarla è necessario tenere conto di tre fattori: la sorgente dell’acqua, lo scorrimento dell’acqua, la raccolta dell’acqua. Tutti e tre sottendono scelte di carattere formale e tecnico che informano il processo compositivo.
La fontana realizzata è parte di un sistema più ampio che sarà completato con vasche d’acqua per riqualificare gli spazi aperti del rione Libertà a Benevento. La misura è dettata pertanto dal progetto generale. Da due blocchi di calcestruzzo, alti 1,20 e lunghi 4 metri, che contengono il sistema di pompaggio e collegamento con l’acquedotto, si aprono due bocche di fuoriuscita dell’acqua che si incanala per scorrere in due percorsi lunghi 16 metri e larghi 60 centimetri. Entrambi sono compresi tra due setti di calcestruzzo che accompagnano il percorso fino ad una vasca di dimensioni 4 x 4,50 metri. La fontana è così costituita da due canali paralleli che partono da due sorgenti distinte e trovano unità nell’invaso di raccolta.
Il corpo della fontana è in calcestruzzo pittato rosso, mentre il cordolo di cemento della vasca è bianco. Il letto dell’acqua è formato da ciottoli di fiume montati a colla. Lo spazio centrale calpestabile è pavimentato in pietra calcarea bianca. Intorno pavimentazioni in quarzite e pietra lavica. Sedute in pietra bianca e cemento si collocano ai piedi di essenze arboree. Le due palme durante i lavori sono andate perdute.






6 images | slideshow

Link
https://www.raimondoconsolantestudio.it/2015_fontana_pubblica-p13957

Share link on
CLOSE
loading