raimondoconsolanteSTUDIO

01.03.2019 Lectio: Il cielo diviso, Berlino 1961-1989

date » 04-03-2019 17:16

share » social

tags » raimondo consolante, berlino, muro di berlino,

"In un giorno di settembre, il mese azzurro,
tranquillo sotto un giovane susino
io tenni l'amor mio pallido e quieto
tra le mie braccia come un dolce sogno.
E su di noi nel bel cielo d'estate
c'era una nube ch'io mirai a lungo:
bianchissima nell'alto si perdeva
e quando la riguardai era sparita.

E da quel giorno molte molte lune
trascorsero nuotando per il cielo.
Forse i susini ormai sono abbattuti:
E tu mi chiedi che ne è di quell'amore?
Questo ti dico: più non lo ricordo.
Ma certo, ho capito cosa intendi.
Pure il suo volto più non lo rammento,
questo rammento: l'ho baciato un giorno.

Ed anche il bacio avrei dimenticato
senza la nube apparsa su nel cielo.
Questa ricordo e non potrò scordare:
era molto bianca e veniva giù dall'alto.
Forse i susini fioriscono ancora
e quella donna ha forse sette figli,
ma quella nuvola fiorì solo un istante
e quando riguardai sparì nel vento".

Berthold Brecht - da Libro di devozioni domestiche, in Poesie, 1918 - 1933

Lezione di Raimondo Consolante all'Istituto De La Salle, Benevento, in occasione dei trent'anni dalla caduta del Muro di Berlino.

Link
https://www.raimondoconsolantestudio.it/01032019_lectio_il_cielo_diviso_berlino_1961_1989-d8868

Share link on
CLOSE
loading