raimondoconsolanteSTUDIO

01.03.2019 Lectio: Il cielo diviso, Berlino 1961-1989

04-03-2019 17:16

tags: raimondo consolante, berlino, muro di berlino,

url: permalink

"In un giorno di settembre, il mese azzurro,
tranquillo sotto un giovane susino
io tenni l'amor mio pallido e quieto
tra le mie braccia come un dolce sogno.
E su di noi nel bel cielo d'estate
c'era una nube ch'io mirai a lungo:
bianchissima nell'alto si perdeva
e quando la riguardai era sparita.

E da quel giorno molte molte lune
trascorsero nuotando per il cielo.
Forse i susini ormai sono abbattuti:
E tu mi chiedi che ne è di quell'amore?
Questo ti dico: più non lo ricordo.
Ma certo, ho capito cosa intendi.
Pure il suo volto più non lo rammento,
questo rammento: l'ho baciato un giorno.

Ed anche il bacio avrei dimenticato
senza la nube apparsa su nel cielo.
Questa ricordo e non potrò scordare:
era molto bianca e veniva giù dall'alto.
Forse i susini fioriscono ancora
e quella donna ha forse sette figli,
ma quella nuvola fiorì solo un istante
e quando riguardai sparì nel vento".

Berthold Brecht - da Libro di devozioni domestiche, in Poesie, 1918 - 1933

Lezione di Raimondo Consolante all'Istituto De La Salle, Benevento, in occasione dei trent'anni dalla caduta del Muro di Berlino.

Berlino_muro_1.jpgBerlino_muro_2.jpg

21.01.2019 Teoria e Tecnica della progettazione architettonica: conclusioni

Si è concluso il corso di Teoria e Tecnica della progettazione architettonica tenuto presso l'Università Federico II di Napoli nell'ambito del corso di laurea in Scienze dell'Architettura del DIARC, anno accademico 2018-2019. Il ciclo delle lezioni, svolte da Raimondo Consolante, ha riguardato i termini della definizione di architettura, della continuità dell'esperienza classica, della relazione tra architettura, tipologia e città, architettura e costruzione, composizione dell'architettura.

Gropius_Dessau.jpegTerragni_Como.jpgMoneo_Murcia.jpg

25.09.2018 Commiato a Salvatore Bisogni

Il 25.09.2018 si è spento a Napoli il professore architetto Salvatore Bisogni, indimenticato Maestro. Il lavoro del nostro STUDIO gli deve molto per la formazione e la passione che ci ha trasmesso. Raimondo Consolante lo ricorda con due articoli pubblicati su ArtTribune ed Il Giornale dell'Architettura.
Articolo su ArtTribune
Articolo su Il Giornale dell'Architettura

1_Salvatore_Bisogni.jpg2_Disegno_per_la_scuola_media_a_rione_Traiano_1280.jpg3_Scuola_materna_a_Poggioreale.jpg

09.08.2018 Censimento architetture secondo novecento

La Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane del Ministero dei Beni Culturali ha pubblicato sul sito www.architetturecontemporanee.beniculturali.it il censimento delle architetture contemporanee italiane del secondo novecento che da questo mese di agosto si arricchisce con le opere ritenute meritevoli di segnalazione per la regione Campania. Il lavoro è stato diretto da Pasquale Belfiore, con l'apporto di Ugo Carughi e Alessandro Castagnaro. Tra le architetture individuate vi sono il Liceo Artistico e la Sala della Musica del raimondoconsolanteSTUDIO ed inoltre la Scuola Pascoli e gli Edifici di Appartamenti in viale degli Atlantici di Giovanni Consolante, tutti costruiti a Benevento.

BN015___4.JPGBN023___2.jpgLiceo0904.jpgBN____2.jpg

22.03.2018 Conferenza sull'opera di Vincenzo Miccolupi

Conferenza sul tema: "La ricostruzione postbellica a Benevento: Vincenzo Miccolupi, Architetto del Moderno", tenuta da Raimondo Consolante presso la Sala Cesvob (Palazzo del Volontariato - Benevento). L'incontro è stato organizzato dall''Auser-Uselte, Università dell'età libera e della terza età.
Le foto della galleria sono opere di Miccolupi realizzate a Benevento, in sequenza: 1. Villa Colomba (1936); 2. Case dei Comunali (1956-1959); 3. Scuola Federico Torre (1960-1966).

Miccolupi_1.JPGMiccolupi_2.jpgMiccolupi_3.JPG

18.12.2017 Lectio: Periferia, un'anima decentrata

La periferia oggi è tornata di moda, al centro del dibattito sul disagio per la condizione urbana. Ma l'idea di periferia è antica, nasce con la concezione dello spazio aristotelico e si evidenzia già nelle città cosmopolite ellenistiche come nelle prime colonie romane. L'attuale trasformazione delle città contemporanee, le tensioni e contraddizioni delle grandi aree metropolitane, la crisi di vocazione della piccola città, la desertificazione dell'abitato rurale, sono tutte condizioni che ci spingono a riflettere sulle tante periferie che emergono dall'attualità. Una riflessione sulla città come forma dell'ambiente da abitare, conduce a considerare la periferia come una condizione dell'uomo nel relazionarsi al luogo in cui vive. Raimondo Consolante ne parla all'Istituto De La Salle, Benevento. Lezione: la Periferia, un'anima decentrata.
Le foto della galleria in sequenza: 1. Richard Long, Herd Droppings; 2. Henri Cartier Bresson, Scanno; 3. Mimmo Jodice, Napoli.

Richard_Long.jpgCartier_Bresson_Scanno.jpgMarinella_Mimmo_Jodice_Napoli_panorama_d_Suor_Orsola_2013.jpg

14.12.2017 Lectio: Amsterdam, continuità nel disegno urbano

Lezione di Raimondo Consolante all'Università Federico II, Diarc - Via Forno Vecchio. La discussione è incentrata sulle politiche di sviluppo della città di Amsterdam, raro esempio di perseveranza nel disegno urbano delle parti della città per tutto il corso del Novecento. Gli interventi più recenti ed il programma di decentramento, con la città di fondazione di Almere, mostrano ulteriori ricerche e sperimentazioni sulla morfologia dei tipi edilizi e la composizione dello spazio urbano, messe a dura prova dalla divaricazione dei linguaggi nella nostra contemporaneità.
Le foto della galleria in sequenza: 1. Planimetria di Amsterdam al 1935; 2. Amsterdam Zuid; 3. Quartiere Slotermeer; 4. Ijlburg; 5. Borneo Sporenburg; 6. Masterplan GWL-site; 7. Almere.

Amsterdam_1935.jpgZuid_4.jpgSlotermeer_2.jpgIjlburg.jpggeenautorisatie.jpg001218_gwl_terrein.jpgretortenstadt_almere.jpg

23.11.2017 Berlino, identità e contraddizione della grande città

Lezione di Raimondo Consolante a Napoli, corso di laurea in Urbanistica, su Berlino. Identità e contraddizione della grande città, questo il titolo di un resoconto del rapporto tra Piano e Architettura, da Karl Friedrich Schinkel ad Hans Stimmann, attraverso le ricorrenti cadute e riprese di una città in continua tensione. La lezione è parte del corso La città come manufatto ed inaugura un ciclo di comunicazioni sulle problematiche della città contemporanea che si terranno alla Scuola Politecnica - DIARC, dell'Università Federico II.
Le foto della galleria in sequenza: 1. Karl Friedrich Schinkel, Altes Museum; 2. Alexanderplatz nel 1930; 3. Porta di Brandeburgo nel 1950; 4. Prospettiva della Stalinallee; 5. Isola dei Musei sulla Sprea; 6. Panorama di Berlino est nel 1972; 7. Walter Gropius, edificio nel quartiere Hansaviertel; 8. Hans Scharoun e Ludwig Mies van der Rohe, Kulturforum; 9. Álvaro Siza Vieira, edificio Bonjour Tristesse; 10. Hans Kollhoff, edificio in Potsdamer Platz.

Altes_Museum.jpgBerlin_Alexanderplatz_1930.jpgBerlino_1950_Hahn_02.jpgStalinalle_Berlin.jpgBerlin_Museum.jpgBerlin_Panorama_1972.jpgHansaviertel_Gropius.jpgKulturforum.jpgBerlin_Siza.jpgBerlin_Kollhoff.jpg

19.10.2017 Per una nuova idea di città. Seminario a Palazzo Paolo V

Raimondo Consolante interviene con una relazione su progetto e costruzione della Riqualificazione degli Spazi Sociali a rione Libertà, Spina Verde, nell'ambito del Seminario Per una nuova idea di Città, promosso dall'Assemblea popolare del Rione Libertà a Palazzo Paolo V, Benevento, nell'ambito di una serie di incontri aventi come tema la Rigenerazione Urbana.
Gli organizzatori sottolineano che "I dibattiti vogliono definire l'apertura di uno spazio permanente di discussione e approfondimento sulla cittá con i tanti attori e protagonisti che vorranno dare il proprio contributo. Gran parte delle criticità vissute nel nostro territorio, dipendono dalla mancanza di un'idea strutturata di cittá da parte degli apparati politici e delle classi dirigenti".
Partecipano l'architetto Luigi D'Oro, il critico del design Marco Petroni, lo storico dell'arte Emilia Giorgi.

1.jpgpaolo_v_spina_verde_.jpgconsolante_650x433.jpgPalazzo_Paolo_V_3.jpgPalazzo_Paolo_V_2.jpg

28.09.2017 Lectio: La città come manufatto

Lezione di Raimondo Consolante a Napoli, alla Scuola Politecnica dell'Università Federico II - DIARC, La città come manufatto, nell'ambito dell'omonimo insegnamento che si terrà per l'anno accademico 2017-2018 all'interno del corso di laurea in Urbanistica, Paesaggio, Territorio, Ambiente.
Le foto della galleria in sequenza: Disegno di architettura urbana, Leonardo da Vinci; Plastico del progetto di concorso per le Barene di San Giuliano a Mestre, Ludovico Quaroni; La Città Analoga, Arduino Cantafora; Stop City, Dogma.

schizzo_per_Sforzinda_Leonardo_Da_Vinci.jpgLudovico_Quaroni_Barene_di_San_Giuliano__Venezia__1958.jpgcantafora.jpgAureli_Stop_City.jpg

11.08.2017 Submission alla Biennale di Venezia

Il raimondoconsolanteSTUDIO ha inviato il progetto di Bocciodromo all'aperto a rione Libertà, Benevento, come Submission alla Biennale di Architettura, le cui curatrici sono Yvonne Farrell e Shelley McNamara, fondatrici di Grafton Architects.
Il tema della Biennale 2018 è Freespace. Spiegano le curatrici: "uno spazio “libero” capace di rivelare la complessità, la diversità, la specificità e la continuità di un’architettura che deve essere, per noi, sempre più ispirata alle persone, al luogo, al tempo, alla storia, alla cultura di ognuno...capace di enfatizzare i doni della natura: la luce del sole e della luna, la forza di gravità, i materiali, tenendo però sempre presente il benessere dei suoi abitanti".

biennale_architettura_970x500.jpegFreespace.jpg

15.06.2017 Nuove Geografie del Suono - presentazione da Il Bibliofilo

La configurazione dei luoghi è determinata da un insieme di relazioni spaziali in cui gioca un ruolo determinante il suono? Ed è possibile individuare nelle pratiche dell'ascolto uno strumento d'indagine del paesaggio, dello spazio nelle sue differenti articolazioni?
Nuove Geografie del Suono. Spazi e Territori nell'epoca postdigitale, edito da Meltemi, è il libro di Leandro Pisano che contribuisce a declinare nuovi modi di analisi e lettura dello spazio antropico e che arricchisce - da un punto di vista originale - la generosa tradizione italiana degli studi scientifici sul paesaggio moderno.
Il 15 giugno 2017 alle ore 21,00, presso la libreria il Bibliofilo (spazio culturale ARCI) di San Giorgio del Sannio presentazione del volume con Raimondo Consolante, il musicista e compositore Max Fuschetto e Giosuè Grassia del Conservatorio "Nicola Sala" di Benevento. Modera Donato Zoppo, giornalista e critico musicale. Introduce Enrico Falbo. Sarà presente l'autore.
Leandro Pisano è dottore di ricerca in Studi culturali e postcoloniali del mondo anglofono presso l’Università “L’Orientale” di Napoli e cultore della materia in Didattica del latino presso l’Università “Federico II” di Napoli. Docente di ruolo in materie letterarie, latino e greco, è curatore e si occupa di arti sonore, ruralità e tecnoculture. Dirige dal 2003 il festival internazionale di new arts Interferenze ed ha fondato nel 2014 Liminaria, progetto di potenziamento delle reti locali nel Fortore beneventano.

Copia_di_Nuove_Geografie.jpgposter_formato_ridotto.jpgIl_Bibliofilo.jpg

26.05.2017 Open! Pescatore

Il 26 maggio 2017, alle ore 20,00 a Benevento, nell'ambito della manifestazione Open! gli architetti aprono i loro studi al pubblico, indetta dal Consiglio Nazionale degli Architetti, evento organizzato da Pescatore nello spazio espositivo in via san Pasquale 36.
Presentazione del volume Benevento, architettura e città nel Moderno, di Raimondo Consolante che interverrà con una breve conferenza corredata da una galleria di immagini in bianco e nero, descrittive della produzione architettonica moderna della città, dagli anni '20 del Novecento fino alla fine del secolo scorso.
Nel corso della serata sarà proiettato il video di Pasquale Palmieri, Punto di Vista, proposto in una versione inedita con commento di Guido Piovene.
In basso, clicca sull'invito all'evento:

Open_Pescatore_Invito.jpgPescatore.jpg

Dibattito su architettura e città nel moderno a Benevento

Sala piena al Museo del Sannio, il 24 marzo, per l'incontro dibattito a cui, con Raimondo Consolante, hanno partecipato Pasquale Belfiore, Gianni Cosenza, Pasquale Palmieri, Massimo Pica Ciamarra e Roberto Serino.
Il dibattito è stato preceduto dalla proiezione di Punto di Vista, il video di Pasquale Palmieri che pone in sequenza ed alternate in dissolvenza foto dello storico studio di Luigi Intorcia e del medesimo Palmieri, ponendosi - rispetto agli edifici fotografati - dall'identica visuale.
Gianni Cosenza ha illustrato alla platea il percorso di lavorazione del libro. Belfiore, Pica Ciamarra e Serino hanno affrontato le questioni connesse alla produzione architettonica moderna in una città di medie dimensioni come Benevento, apparentemente posta alla periferia dei centri di ricerca e studio, in realtà capace di sedimentare sperimentazioni coraggiose anche se spesso misconosciute.
Raimondo Consolante ha chiuso il confronto con un breve intervento sulle ragioni di una ricerca durata quasi dieci anni.

Museo_1.jpgMuseo_2.jpgMuseo_3.jpgMuseo_4.jpgMuseo_5.jpgMuseo_6.jpgMuseo_7.jpgMuseo_9.jpgMuseo_8.jpg

24.03.2017 Convegno al Museo del Sannio

Venerdì 24 marzo 2017, presso l'Auditorium del Museo del Sannio, presentazione del libro di Raimondo Consolante, Benevento architettura e città nel Moderno della Clean Edizioni. Partecipano Pasquale Belfiore, Gianni Cosenza, Pasquale Palmieri, Massimo Pica Ciamarra, Franco Purini e Roberto Serino.
Per l'occasione è stato preparato un manifesto che riporta una composizione fotografica di nove immagini di architetture moderne costruite a Benevento nel Novecento. Il titolo della composizione, curata da raimondoconsolanteStudio, è Orgoglio della Modestia_Benevento, con scatti di cav. Luigi Intorcia, Raimondo Consolante, Pasquale Palmieri, Michele Sabella. Dall'alto verso il basso, procedendo da sinistra verso destra, la composizione ritrae i seguenti edifici: 1.Palazzo dell'Economia (Mario Gioia, Giovanni Boccaccino); 2.Colonia Elioterapica (Frediano Frediani); 3.Liceo Classico (Luigi Piccinato); 4.Cinema San Marco (Giulio De Luca, Gennaro De Rienzo); 5.Ricostruzione del Duomo (Paolo Rossi de' Paoli); 6.Stazione Centrale (Roberto Narducci); 7.Complesso della Banca d'Italia (Gerardo Mazziotti, Massimo Nunziata, Michele Pagano); 8.Palazzo Imed (Francesco Decimo, Gabriele Decimo); 9.Hortus Conclusus in corte di San Domenico (Mimmo Paladino, Roberto Serino, Pasquale Palmieri)

Orgoglio_della_Modestia.jpg

search

pages

loading