raimondoconsolanteSTUDIO

01.04.2020 Persico

Oggi è stata introdotta sul nostro sito la sezione Persico che documenta un lavoro di ricerca in itinere sulla composizione di scrittura e prassi dell'architettura. La ricerca si fonda sulla selezione di testi come estrapolazioni di scritti più ampi. Le fotografie, i disegni e le immagini, di costruzioni e progetti, non vengono tratte dal corredo originario della parte letteraria - quando esiste - bensì da scelte redazionali del tutto inedite. Il risultato che ne consegue è un montaggio di materiali scelti in cui la riflessione su progetto e costruzione, della città e dell’architettura, emerge dalla relazione compositiva tra scrittura e documentazione della prassi.Ogni step del progress è documentato da un fascicolo digitale. Il fine è costituire un campo di ascolto di una possibile coscienza collettiva dedita ad una cultura dell'abitare.

Copertina_Persico_01.jpgCopertina_Persico_02.jpg

15.06.2017 Nuove Geografie del Suono - presentazione da Il Bibliofilo

La configurazione dei luoghi è determinata da un insieme di relazioni spaziali in cui gioca un ruolo determinante il suono? Ed è possibile individuare nelle pratiche dell'ascolto uno strumento d'indagine del paesaggio, dello spazio nelle sue differenti articolazioni?
Nuove Geografie del Suono. Spazi e Territori nell'epoca postdigitale, edito da Meltemi, è il libro di Leandro Pisano che contribuisce a declinare nuovi modi di analisi e lettura dello spazio antropico e che arricchisce - da un punto di vista originale - la generosa tradizione italiana degli studi scientifici sul paesaggio moderno.
Il 15 giugno 2017 alle ore 21,00, presso la libreria il Bibliofilo (spazio culturale ARCI) di San Giorgio del Sannio presentazione del volume con Raimondo Consolante, il musicista e compositore Max Fuschetto e Giosuè Grassia del Conservatorio "Nicola Sala" di Benevento. Modera Donato Zoppo, giornalista e critico musicale. Introduce Enrico Falbo. Sarà presente l'autore.
Leandro Pisano è dottore di ricerca in Studi culturali e postcoloniali del mondo anglofono presso l’Università “L’Orientale” di Napoli e cultore della materia in Didattica del latino presso l’Università “Federico II” di Napoli. Docente di ruolo in materie letterarie, latino e greco, è curatore e si occupa di arti sonore, ruralità e tecnoculture. Dirige dal 2003 il festival internazionale di new arts Interferenze ed ha fondato nel 2014 Liminaria, progetto di potenziamento delle reti locali nel Fortore beneventano.

Copia_di_Nuove_Geografie.jpgposter_formato_ridotto.jpgIl_Bibliofilo.jpg

Dibattito su architettura e città nel moderno a Benevento

Sala piena al Museo del Sannio, il 24 marzo, per l'incontro dibattito a cui, con Raimondo Consolante, hanno partecipato Pasquale Belfiore, Gianni Cosenza, Pasquale Palmieri, Massimo Pica Ciamarra e Roberto Serino.
Il dibattito è stato preceduto dalla proiezione di Punto di Vista, il video di Pasquale Palmieri che pone in sequenza ed alternate in dissolvenza foto dello storico studio di Luigi Intorcia e del medesimo Palmieri, ponendosi - rispetto agli edifici fotografati - dall'identica visuale.
Gianni Cosenza ha illustrato alla platea il percorso di lavorazione del libro. Belfiore, Pica Ciamarra e Serino hanno affrontato le questioni connesse alla produzione architettonica moderna in una città di medie dimensioni come Benevento, apparentemente posta alla periferia dei centri di ricerca e studio, in realtà capace di sedimentare sperimentazioni coraggiose anche se spesso misconosciute.
Raimondo Consolante ha chiuso il confronto con un breve intervento sulle ragioni di una ricerca durata quasi dieci anni.

Museo_1.jpgMuseo_2.jpgMuseo_3.jpgMuseo_4.jpgMuseo_5.jpgMuseo_6.jpgMuseo_7.jpgMuseo_9.jpgMuseo_8.jpg

search
pages
Link
https://www.raimondoconsolantestudio.it/news-d

Share link on
CLOSE
loading